L’Associazione Culturale Atlem e Nicla e la Pro Loco di Spigno Monferrato organizzano, in collaborazione con il Comune di Spigno Monferrato, la prima edizione del Premio di narrativa, poesia e saggistica “Il vento dei calanchi” pensato per valorizzare e promuovere il territorio e la storia di Spigno Monferrato.

“Credere fermamente nell’importanza culturale e sociale della riscoperta dei piccoli borghi, sacrificati nel tempo dall’evolversi di un tessuto economico che li ha tagliati fuori, penalizzandoli fortemente e spopolandoli”

La Società del Teatro della Concordia APS, che persegue la finalità di promuovere la cultura e l’arte, condivide  le finalità espresse dal Premio Letterario di Spigno Monferrato e si adopera per la promozione di questa iniziativa.

Il premio è rivolto agli studiosi, scrittori e poeti che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età alla data di apertura delle iscrizioni, ovvero al 31 maggio 2022, italiani e non, purché l’opera presentata a concorso sia redatta in lingua italiana o con allegata conforme traduzione.

Le opere dovranno essere inviate entro e non oltre il 31 agosto 2022.

Il premio “Il vento dei calanchi” si articola in quattro sezioni:

SEZIONE A

narrativa inedita a tema fantastico, con specifico riguardo al mondo della stregoneria, magia e incanti, inoltre alle erbe e ai metodi di cura empirici.

SEZIONE B

poesia inedita, di lunghezza non superiore ai 50 versi ciascuna, titoli ed eventuali dediche esclusi, a tema libero.

SEZIONE C

saggio inedito storico o antropologico a tema

“Forme di devianza, conflitto e repressione fra le alpi e il mar ligure dal medioevo al ventesimo secolo”.

SEZIONE D

saggio edito storico antropologico a tema

“Forme di devianza, conflitto e repressione fra le alpi e il mar ligure dal medioevo al ventesimo secolo”.